Pink Floyd : Sheep

Sheep Canzone contenuta nell’album Animals del 1977

Testo con traduzione

Harmlessly passing your time in the grassland away
Only dimly aware of a certain unease in the air
You better watch out
There may be dogs about
I’ve looked over Jordan and I have seen
Things are not what they seem
What do you get for pretending the danger’s not real?
Meek and obedient you follow the leader
Down well trodden corridors into the valley of steel
What a surprise!
A look of terminal shock in your eyes
Now things are really what they seem
Testo trovato su http://www.testitradotti.it
No, this is not a bad dream
The Lord is my shepherd, I shall not want
He makes me down to lie
Through pastures green He leadeth me the silent waters by
With bright knives He releaseth my soul
He maketh me to hang on hooks in high places
He converteth me to lamb cutlets
For lo, He hath great power and great hunger
When cometh the day we lowly ones
Through quiet reflection and great dedication
Master the art of karate
Lo, we shall rise up
And then we’ll make the bugger’s eyes water
Bleating and babbling we fell on his neck
with a scream
Wave upon wave of demented avengers
March cheerfully out of obscurity into the dream
Have you heard the news?
The dogs are dead
You better stay home
And do as you’re told
Get out of the road if you want to grow old
Pecora
Pink Floyd
Trascorri placidamente il tempo fuori al pascolo

Appena cosciente di una certa tensione nell’aria
Faresti bene a stare in campana
Potrebbero esserci dei cani in giro
Ho guardato al di la del Giordano e ho visto
Che le cose non stanno come sembra
Cosa ci guadagni a fingere che non ci sia pericolo?
Docile e obbediente segui il capo
Lungo corridoi ben battuti fin nella valle d’acciaio
Che sorpresa!
Uno sguardo da shock finale nei tuoi occhi
Ora le cose appaiono come realmente sono
No, questo non è un brutto sogno.
Il Signore è il mio pastore, nulla mi fa mancare
Mi lascia riposare
Attraverso verdi pascoli mi conduce presso acque tranquille
Con coltelli scintillanti libera la mia anima
Mi lascia penzolare da alti ganci in bei posti
Mi trasforma in costolette d’agnello
Poiché Egli ha grande potenza e fame.
Quando giungerà il giorno in cui noi sottomessi,
dopo lunga meditazione e costante esercizio,
padroneggeremo l’arte del karatè
allora ci solleveremo
e faremo lacrimare gli occhi del farabutto.
Belando e balbettando ci avventammo sul suo collo
con un grido
In ondate di vendicatori folli
Usciamo festanti dalle tenebre, verso il sogno
Hai sentito la novità?
I cani sono schiattati
È meglio se resti a casa
E rispetti gli ordini
Togliti di mezzo se vuoi campare a lungo