La procura di Roma ha arrestato, con l’accusa di corruzione, Raffaele Marra, attuale capo del personale del Campidoglio e braccio destro della sindaca Virginia Raggi. La vicenda che ha portato all’arresto è legata all’inchiesta sulla compravendita delle case Enasarco risalente al 2013 quando Marra guidava il dipartimento politiche abitative del comune di Roma. I militari stanno eseguendo nuove perquisizioni in Campidoglio. Due giorni fa la polizia aveva acquisito tutte le carte relative alle nomine della sindaca Raggi.