Vittoria netta, ma non facile quella che la Pallamano Ventimiglia ha ottenuto ai danni della Riviera Handball. I giovani ragazzi di Imperia, hanno tenuto sotto scacco i ventimigliesi per tutto il primo tempo, chiuso in vantaggio di quest’ultimi per 14-12.

Nella ripresa, i ragazzi di Pippo Malatino e Giuliano Antoniol, hanno resettato i loro problemi ed hanno vinto agevolmente la gara con il punteggio di 34-22.
Da sottolineare le belle prove di Cabri, specialmente in difesa, del rientrante Lanzilltta autore di 6 reti e del solito D’Attis (9 reti), oggi in cabina di regia.
Anche Bollo (6 reti) ed Uras (5 reti) hanno dato il loro valido contributo,complicata senza dimenticare la prova di M’Bouta, regista difensivo e stratega della squadra.
Attorno ai senatori, hanno ruotato bene anche i giovani Under 16/18, che hanno attivamente portato fieno in cascina e retto l’urto di una gara che ad un certo punto era diventata complicata.

“Nel primo tempo, ci siamo complicati la vita, non scendendo in campo con l’atteggiamento giusto, di questo ne ha approfittato il Riviera, a cui facciamo i nostri complimenti, per non aver avuto alcun timore reverenziale, nei nostri confronti. Nel secondo tempo, abbiamo cambiato marcia e tutto è stato per noi più facile. Continuiamo la nostra serie positiva, guardando avanti con fiducia”

Tabellino della gara
Pallamano Ventimiglia-Riviera Handball 34-22 (p.t. 14-12)

Pallamano Ventimiglia: Borgna(p.), Coccoluto(p.), Cabri(1), Bollo(6), D’Attis(9), Lina(1), Riceputi(1), Lanzillotta(6), Benini(3), Hali(1), Campusano, M’Bouta(1), Riceputi(1).
Allenatori: Pippo Malatino-Giuliano Antoniol