Partirà dalla Liguria il tour dell’extravergine italiano. Lo ha deciso la Giunta dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio che organizza l’evento in collaborazione con il coordinamento regionale delle Città dell’Olio liguri
Andora, località balneare del ponente ligure, sarà la prima tappa ligure di Girolio d’Italia 2017. Lo ha deciso la Giunta dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio che da 7 anni organizza il tour dell’extravergine in collaborazione con i coordinamenti regionali.
Nel weekend dal 29 aprile al 1 maggio, Girolio farà parte della grande fiera dedicata ai prodotti del territorio “Azzurro, Pesce d’autore”, allestita nello splendido scenario del Porto Turistico di Andora, che quest’anno ospita anche “HooK” un’ampia sezione dedicata alla passione per la pesca sportiva.
L’olio extravergine d’oliva e l’antica tradizione della coltivazione olivicola sarà al centro di un ricco programma di convegni, degustazioni, mercatini dell’olio, showcooking, corsi d’assaggio, visite ai frantoi che hanno l’obiettivo d valorizzare le eccellenze olivicole ma non solo.
Particolarmente La settima edizione di Girolio, infatti, ruoterà intorno al tema della dieta mediterranea in rapporto al paesaggio. In questo modo, il patrimonio olivicolo e più in generale la cultura dell’olio che si costruisce a partire proprio dalla conoscenza del territorio, diventano per ogni regione una risorsa spendibile non solo in ottica turistica, ma anche come elemento di narrazione del prodotto olio. Una narrazione che si porta dietro la fascinazione legata alla terra, ai suoi frutti e alla sua storia.
“Per la nostra città Girolio rappresenta un importante occasione di promozione e visibilità che abbiamo colto al volo perché crediamo nella necessità di puntare solo su eventi di qualità per valorizzare le nostre eccellenze e il nostro olio – ha dichiarato il sindaco Mauro Demichelis – Girolio è una manifestazione di respiro nazionale, ideale per far emergere non solo i nostri prodotti e la nostra cucina tipica ma anche le nostre bellezze, perché olio oggi vuol dire soprattutto paesaggio, turismo e quindi risorsa per l’economia. Inoltre, va ad arricchire l’eccellente proposta locale e nazionale, già presente in “Azzurro, pesce d’autore” offrendo ai turisti una mostra mercato davvero completa del panorama delle tipicità liguri di mare e di terra”.

“Andora tappa di Girolio 2017 è il risultato di un percorso condiviso da tutti e voluto con forza dal coordinamento regionale delle Città dell’Olio della nostra regione – ha commentato il coordinatore regionale delle Città dell’Olio della Liguria Gianni Spinelli – siamo molto orgogliosi di essere la tappa inaugurale del tour dell’extravergine più famoso d’Italia e per essere all’altezza di questo prestigioso riconoscimento organizzeremo tre giorni di eventi che speriamo siano di grande interesse per tutti coloro che verranno in Liguria in questa occasione speciale”. Girolio d’Italia è la manifestazione di punta della grande rete dei territori olivetati italiani.

E’ un viaggio nelle produzioni tipiche delle 325 Città dell’Olio italiane che da aprile a dicembre attraverserà l’Italia alla scoperta di eccellenze gastronomiche, paesaggi e territori di produzione dell’olio. In ogni tappa è previsto un ricco programma di eventi: degustazioni di olio in abbinamento ai piatti della tradizione e ai prodotti dell’eccellenza gastronomica locale, mostre dedicate alle civiltà dell’olivo, convegni scientifici e divulgativi, visite ai frantoi, eventi musicali, mercatini, spettacoli di piazza, manifestazioni folkloristiche. Ma anche cooking show e corsi di assaggio, menù a tema nei ristoranti e vetrine a tema nei negozi, il coinvolgimento delle scolaresche in laboratori di conoscenza del mondo dell’olio extravergine.