Alle 6.30 di ieri personale della Volante della Questura di Imperia, è intervenuto a San Bartolomeo al Mare a seguito di ripetute telefonate, giunte al 113 della Questura, che segnalavano la presenza di una donna all’interno di una tabaccheria.
All’arrivo della Volante un’anziana donna di 76 anni, origini calabresi, giaceva sul marciapiede davanti all’ingresso della tabaccheria, con un martello con il quale, alcuni minuti prima, aveva infranto la porta d’ingresso dell’esercizio commerciale.
Nel tentativo, fallito, di introdursi, la donna era rimasta incastrata nella fessura che aveva prodotto infrangendo la vetrina. Gli agenti hanno accompagnato la donna in Questura, dove si è assunta la responsabilità di quanto accaduto, precisando di aver commesso il fatto in quanto affetta da una grave forma di ludopatia. Il furto, solo tentato, aveva, infatti, come oggetto i “gratta e vinci” custoditi all’interno dell’esercizio commerciale.
La 76enne è stata arrestata poichè responsabile del reato di tentato furto aggravato e condotta, in regime di detenzione domiciliare, presso la sua abitazione in attesa della udienza di convalida che si svolgerà, questa mattina, innanzi alla competente autorità giudiziaria.