Ventimiglia – Che la ex pensione albergo di Vico Pescatori sia un rifugio abituale di Clandestini è cosa nota nella città di confine. Ora però a aumentare ancor di più il degrado della struttura il comportamento di alcuni clandestini che in tutta tranquillità fanno i propri bisogni sul tetto dello stabile come denunciato dalle foto di R.L che abita nella zona e riprendono un uomo nel momento fatidico.