Domenica 12 marzo si è svolta a Bordighera, sul Lungomare Argentina, una giornata di Sport che ha visto la partecipazione di molti appassionati di motori e curiosi. È stato un appuntamento unico che ha permesso il coinvolgimento dei ragazzi della Spes Auser, che per l’occasione hanno vissuto l’esperienza di essere navigatori su una macchina da Rally ufficiale.
L’idea è venuta a Franco Borgogno, noto pilota di Rally locale, che sulla scorta dell’iniziativa chiamata Mototerapia, che ha visto anche l’interessamento del programma televisivo Le Iene, ha proposto al Comune di Bordighera, di ripetere l’evento, ma con l’utilizzo di una macchina da Rally.
Da qui nasce l’idea di organizzare una giornata di Rally terapia; grazie all’importante contributo in ordine di assistenza ed organizzazione avuto dalla sezione AC Ponente ligure, nella persona del suo presidente Sergio Maiga, la manifestazione ha potuto svolgersi in sicurezza.
La compartecipazione nell’iniziativa della Scuderia delle Palme, di Stefano Fornaro, di Balbosca, team che ha fornito la macchina e dei numerosi sponsor privati, in particolare Hankook e Freem, ha fatto si che i ragazzi della Spes abbiano potuto vivere un emozione unica ed irripetibile.
Il Comune di Bordighera ha accolto con entusiasmo l’iniziativa, visto il riscontro positivo avuto sia di pubblico , sia dei ragazzi, ha dato la sua disponibilità affinchè l’evento diventi una data fissa nel calendario delle manifestazioni sportive e sociali della Città di Bordighera.
Un ringraziamento va a tutti coloro che , a diverso titolo, hanno permesso la realizzazione di una giornata di Sport che ha messo al centro i ragazzi con disabilità.

Città di Bordighera
Assessorato allo Sport