Prosegue a spron battuto l’attività di campionato per le squadre della Scuola calcio Asd Imperia.
La leva esordienti 2004 di mister Monterosso e Buonomo giocherà sabato 18 alle ore 15 al campo Salvo di Imperia contro la Virtus Sanremo
La leva esordienti 2005 di mister Dalocchio e’ attesa da un doppio turno;infatti giocherà sabato 18 alle ore 15 al campo Vladimiro Marengo contro i rossoblu della Dianese e incontrerà invece il Camporosso mercoledì 23 in trasferta alle ore 18 come turno di recupero.
La leva Pulcini 2006 a 9 di mister Robotti affrontera’ i pari età del XXmiglia sabato 18 marzo a Pontedassio alle ore 15 mentre il gruppo a 7 guidato da Japichino affronterà i pari età del Camporosso domenica 19 marzo alle ore 10 in trasferta.
La leva pulcini 2007 della coppia Alberti/Valle giocherà domenica 19 marzo alle ore 10 in trasferta contro il Camporosso mentre il gruppo di mister Vacca si confronterà domenica 19 marzo alle ore 11 in casa con l’Ospedaletti e recupererà il 25 marzo alle ore 15 al campo Marzocchini la gara con il Taggia.
Infine la squadra 2007 di Fulvio Palazzeschi incrocerà i tacchetti al campo di Riva Ligure con i pari età del Riva Ligure domenica 19 alle ore 10.
Chiude poi la serie delle squadre nerazzurre impegnate il gruppo dei Piccoli Amici del duo Cavarero-DePierro che giocherà sabato 18 alle ore 10 contro l’Argentina al campo Sclavi. Importante iniziativa organizzata ieri pomeriggio al campo Piani di Imperia. I responsabili della Sampdoria hanno voluto visitare struttura ed elementi del settore giovanile dell’Imperia. A presto potrebbe partire il progetto Next Generation Sampdoria, il progetto blucerchiato di affiliazione dei centri tecnici condotto dal Settore Giovanile di U.C. Sampdoria. Progetto – i cui sviluppi saranno operativi a partire dalla stagione sportiva 2017/18 – con l’obiettivo di coprire l’intero territorio nazionale con centri tecnici correlati al mondo blucerchiato e di stringere legami di affiliazione con realtà locali, liguri ed extra-regionali. Un programma il cui scopo è quello di creare proficui rapporti di collaborazione tecnica, mediante i quali verranno condivise metodologie di lavoro e sostenuti corsi di formazione e aggiornamento per gli allenatori.