Rari Nantes Imperia perde l’inviolabilità “alla Cascione” ma esce dalla sfida contro Rari Nantes Florentia convinta dei propri mezzi e ricca di speranze per il futuro.
Le toscane vincono il match d’alta quota per 10-8, ma la squadra di Ragosa ha dimostrato di poter tenere testa ad una squadra più attrezzata per la promozione.

AVVIO CHOC – Il fischio d’inizio tarda ad arrivare per l’assenza del medico a bordovasca, così come lento è l’avvio delle giallorosse che lasciano scappare le ospiti (4-0 parziale). La scossa arriva col primo gol di Sara Amoretti, brava ad infilare il portiere avversario dalla distanza. La Rari Nantes Imperia rientra prepotentemente in gara, trascinata dai gol del Capitano Bencardino (per lei poker finale). Il faro del gioco Merci Stieber, ad ogni azione offensiva, viene marcata stretta da due avversarie e così ha poche occasioni per liberare il proprio tiro.

FINALE PALPITANTE – Lo sviluppo della gara è molto simile a quanto visto a Verona, con epilogo purtroppo diverso. Le imperiesi si fanno sotto e soltanto un’ottima Banchelli nega il pareggio, prima di capitolare dinnanzi alla bellissima traiettoria disegnata dalla Stieber. Le due squadre sembrano impaurite nell’affondare il colpo di grazia e Florentia mette il punto decisivo nella partita grazie ad un gol rocambolesco di Marioni.

PRESTAZIONE DI CARATTERE – Dopo l’inizio horror, la Rari ha tirato fuori le unghie. Le veterane hanno favorito l’ingresso in acqua delle più giovani che hanno mostrato di poter giocare contro una squadra di livello: Garibbo e Mirabella hanno lottato su ogni pallone capitasse nelle loro vicinanze. Tra le migliori figura il portiere Risso che ha chiuso la porta nei momenti

IL COMMENTO DEL TECNICO RAGOSA – Al termine della partita l’allenatore delle giallorosse si dice comunque soddisfatto:” Abbiamo giocato alla pari contro una delle potenziali vincitrici del campionato. Hanno funzionato alcune cose che abbiamo provato in queste settimane. Certo, dobbiamo ancora migliorare l’approccio alle partite perché un partenza ad handicap non è sempre recuperabile. Ho notato la partita del mio portiere Matilde che ha sfoderato una bella prestazione.”

La classifica continua comunque a sorridere ma, in attesa di scoprire il risultato del Como, le giallorosse pensano già alla sfida interna contro Locatelli, per riprendere il discorso vittorie.

R.N.IMPERIA 8 – 10 R.N. FLORENTIA
TABELLINO

R.N.IMPERIA – Risso, Amoretti 3, Mata’Afa, Cuzzupè, Stieber 1, Mirabella, Gamberini, Garibbo, Ruma, Bencardino 4, Drocco, Crocetta, Di Mattia. All.: Ragosa
R.N.FLORENTIA – Banchelli, Rorandelli 1, Andreini, Cordovani 1, Landi, Cortoni, Sorbi 4, Francini, Curandai 1, Giannetti, Marioni 1, Bartolini 2, Franconi. All.: Sellaroli
Superiorità Numerica: Imperia 4/10; Florentia 3/10 + un rigore. Uscita per limite di falli Giannetti (F) nel terzo tempo.

CLASSIFICA
RN FLORENTIA 27*, RN IMPERIA 21*, COMO NUOTO 19, CSS VERONA 13, PN TRIESTE 12, LOCATELLI 12, PROMOGEST 9 VARESE 6 FIRENZE PN 3, MARINA MILITARE SP 0.