Ventimiglia – Bruno Renosi, molto noto nella città di confine e non solo, è mancato all’affetto dei suoi cari. Renosi, ferroviere in pensione, era malato da tempo di tumore. Aveva 78 anni ed era uno dei soci fondatori del Tennis club Ventimiglia. Lascia la moglie Rosetta e due figli.
“Oggi il mio pensiero va ad un amico che ieri ci ha lasciato, sentirò la sua mancanza, la gentilezza, l’educazione, la bontà, la generosità, franchezza: lo ricorderò così. Ovunque tu sia spero che da lassù ogni tanto ci darai uno sguardo. Un abbraccio, ciao Bruno”.
In questo modo un amico di Bruno Renosi lo saluta sulla sua pagina di Facebook.