Il 21 marzo, primo giorno di primavera, la Mondadori Bookstore di Imperia aderisce all’evento #librerieinfiore, il Vivaio La Rivierasca esporrà fiori e piante nelle vetrine e per tutta la libreria; l’idea di fondo è proprio quella di promuovere il rifiorire delle librerie e della cultura del nostro territorio attraverso la riscoperta delle nostre tradizioni legate al mondo dell’agricoltura del ponente ligure.
“La cipolla egiziana” (pubblicato dalla ‘Edizioni Zem) che verrà presentata alle 18 alla Mondadori Bookstore di Imperia è il risultato di oltre 3 anni di studio e ricerca da parte dell’autore e propone anche suggerimenti per un’idea di cucina ‘biodiversa’ adatta a tutti; semplificata e moderna, resa originale da consigli e indicazioni sull’utilizzo quotidiano del bulbo.
Ogni ricetta è accompagnata da una fotografia, permettendo di imparare i segreti anche delle preparazioni apparentemente più complicate. Il libro sulla cipolla egiziana, unico nel suo genere nel panorama editoriale italiano è completato da consigli sulla coltivazione, sulle origine dell’ortaggio con materiale storico di ricerca dei primi decenni del secolo scorso.
Il libro di Marco Damele presentato insieme al giornalista Claudio Porchia, è promosso dalla “Edizioni Zem” e nasce per far conoscere il progetto, le idee e le problematiche ambientali legate alla biodiversità, per rendere partecipi dei progressi e dei travagli del mondo agricolo con la speranza che anche un semplice libro ed un bulbo possano gettare le basi per un approccio diverso nei confronti della nostra terra.

Un incontro sulla biodiversità e non solo , che tratterà dal punto di vista scientifico, botanico e gastronomico la storia della cipolla egiziana. Dopo l’incontro in libreria, alle ore 20 presso il Ristorante “La farina del mio sacco” in Via Giuseppe Prinioli a Imperia sarà la volta di una cena vegetariana ispirata all’utilizzo di questo prezioso bulbo con un menù speciale a base di cipolla egiziana, ortaggio conosciuto e amato da Libereso Gulglielmi . Per prenotazioni e informazioni chiamare al 349/3230711.

“Marco Damele, perito agrario con una specializzazione sulle tecniche di gestione e coltivazione biologica e biodinamica e imprenditore agricolo di Camporosso in provincia di Imperia, è protagonista da oltre vent’anni nel mondo della floricoltura del ponente ligure. Dai premi nazionali e internazionali ricevuti per la sua coltivazione di verde ornamentale, dopo un arricchimento professionale alla guida dei giovani agricoltori, ha orientato l’attività dell’azienda sulla ricerca e coltivazione delle antiche varietà orticole, di cui per via della moda, dei gusti e della richiesta di mercato si erano letteralmente perse le tracce. In particolare ha studiato e reintrodotto la cipolla egiziana ligure (Allium cepa viviparum), diventata in poco tempo preziosa ed autentica testimone della biodiversità del Ponente ligure. Marco oggi è un contadino moderno, un custode della biodiversità, titolare di un’azienda all’avanguardia orientata al futuro che alterna alla coltivazione, anche una ricca attività di incontri e conferenze in giro per l’Italia.”