Raffaele Iorio

Eccellente fine settimana per le squadre del sodalizio ventimigliese, che impegnate nelle competizioni francesi, surclassano tutti gli avversari affrontati in incontri di cartello, che aumentano il prestigio e la fama di grande settore giovanile delle Alpi Marittime Francesi.
Iniziamo a raccontare la sfida clou degli Under 18 che a Bordighera affrontavano i loro coetanei dell’ABC. I ragazzi di Pippo Malatino, affiancato per l’occasione dal vice Giuliano Antoniol e dal dirigente Ivano Perilli, giocavano un match perfetto e battevano nettamente i loro avversari con il netto punteggio di 32-22, confermando la propria imbattibilità del girone e l’ormai qualificazione alla fase finale della competizione per il titolo territoriale. Eccellente la prestazione di Klajdi Lina, capitano e leader dei frontalieri. Buone le prestazioni anche di Hali, Coccoluto e Malko, protagonisti assoluti ed affiancati nella loro impresa da un grande Alaoui, vera sorpresa della giornata ed autore di una prova importante, sia in attacco che in difesa. Tutta la squadra si è espressa ad ottimi livelli, compresi Vitello, Marassi e Chiaiese, che con il loro apporto non hanno fatto sentire le importantissime assenze di Campuzano e Cellai.
Gli Under 16, erano impegnati in trasferta a Vence, dove incontravano l’altra capolista del girone, il Vence/Villeneuve Loubet. I ragazzi di Malatino, non tremavano, di fronte un ambiente ostile e battevano i loro rivali per 32 a 26, dimostrando una forza ed una coesione di squadra importantissima. Benini, Iorio e Bennari, trascinavano i loro compagni alla vittoria, coadiuvati dall’apporto di un grande Agnese, Laconi e Gangemi. Al trionfo, partecipavano anche il portiere Di Lorenzo, Garello, Lo Giacco. Galluccio e Centonze.
Altra prestazione eccellente, quella degli Under 14, che battevano nettamente i pari età del Monaco, con grande personalità ed entusiasmo, manifestando dei progressi notevoli ed una concezione di gioco importante. Il capitano Galatà in netta crescita e Lorenzi, tracinavano la squadra, sostenuta con autorità dal bravissimo portiere Padova e fatta volare dalle ali Zambrano, Lombardo, Agnese e Yan. Autori di una prestazione importante anche Gribaudo e Morabito, sostenuti dai Pivot Lachheb e De Belardinis.
23-13 il risultato finale, che la dice lunga sui valori espressi dalle due squadre.
Infine gli Under 12 di Massimo Agnese, si aggiudicavano l’ennesimo Palteau Technique di Vence, superando per 24 -7 il Vence e per 18-5 il Cavigal, con le prestazioni eccellenti del solito Agnese, Bruni e Furci e dell’apporto fondamentale di Gariddo, Faber, Apollinario e Tommasi.

Klajdi Lina