Nel pomeriggio di ieri, 19 aprile, il personale della Volante della Questura di imperia, ha intercettato e controllato T.M., 19enne imperiese, pregiudicato.
Il giovane, a bordo della sua auto, è stato riconosciuto come responsabile, in concorso con un cittadino di origini magrebine, di un tentato furto consumato, il 4 aprile, nel supermercato Carrefour di via Giannetti.
In quell’occasione dopo essere intervenuti a seguito di segnalazione del responsabile della sicurezza del supermercato, gli agenti della Volante hanno visionato le immagini del sistema di videsorveglianza interno, grazie alle quali hanno riconosciuto entrambi gli autori del furto.
Attraverso le telecamere interne al supermercato è stato possibile ricostruire la dinamica del furto che, solo grazie all’intervento degli addetti alla sicurezza, non è stato portato a compimento.
I due dopo aver sottratto dalla tasca dei pantaloni di un distratto cliente il suo telefono cellulare, sono stati intercettati dal personale di vigilanza e, dopo aver abbandonato la refurtiva su di uno scaffale posto all’ingresso dell’esercizio commerciale, si sono dati alla fuga.
Gli agenti hanno però identificato i due attraverso le immagini in possesso ed inserito la nota di ricerca nel database della Polizia.
Ieri la individuazione, il riconoscimento ed il deferimento alla competente autorità giudiziaria dell’imperiese. Accertata anche l’identità del complice, al momento irreperibile.