Ventimiglia. Dramma sfiorato in Via Nervia questa mattina verso le 12 quando un uomo di 45 anni sofferente di disturbi psichici, che nelle scorse settimane si era reso protagonista di un episodio di cronaca uscendo per strada con un machete terrorizzando la città di confine,si è arrampicato sul tetto della sua abitazione con l’intenzione di lanciarsi nel vuoto. Sono stati gli agenti di Polizia accorsi sul posto, unitamente al personale sanitario del 112 (118), a soccorrerlo e farlo desistere&nbsp.L’uomo ha un passato segnato dalla tossicodipendenza.